venerdì 31 maggio 2013

Il mio "MammacheBlog"

Se avessi dato ascolto alla parte meno socievole di me mi sarei persa molto. Due preziose giornate di scambio, confronto e approfondimenti. Giornate intense fatte di calorosi abbracci e accennati sorrisi. Tanta voglia di dare due occhi a quelle tante parole lette, parole che con il tempo hanno costruito legami, amicizie e piacevoli sintonie.
Non è mancata la difficoltà di abbinare nomi a grafiche, di ricordare e collegare i nostri follower e following virtuali con tutte quelle presenze che riempivano le due sale.  Ore passate a familiarizzare con termini, come hashtag, timeline, hosting, dominio, liste, gruppi, fan page, icone e tanto altro, che prepotentemente stanno arricchendo il mio vocabolario. Tra un tweet e un condividi, una piacevolissima lezione di storytelling che mi ha regalato  pensieri e riflessioni.
Tanta energia positiva, allegria e gioia di condividere il momento. Altrettanta pioggia che non ha cambiato minimamente gli umori ma solo gli abiti indossati. Una organizzazione capillare che ci ha coccolato e cullato in questo incontro. Colori e diversità legati da una passione comune. Per alcuni una professione, per altri un hobby e per altri ancora una terapia. Tante mamme (e alcuni papà) legati dalla scrittura, dalla creatività e dalle immagini. Tanti sorrisi uniti da una scelta comune di raccontare e raccontarsi ognuno con le proprie caratteristiche. Oggi ricordi e immagini che ancora  ritornano alla mente consolidando la scelta di aprire un blog.







37 commenti:

  1. Sono stata felice di averti incontrata e conosciuta! X fortuna la foto che vi ho fatto e venuta bene! Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Anch'io felicissima di aver partecipato e di averti abbracciato! Il prossimo anno proverò ad organizzarmi per i due giorni, anche se per me il blog è solo un passatempo qualche informazione in più mi sarebbe utile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me non è di più di una passione ma ormai è passione anche l'aspetto tecnico. Tu eri una di quelle che speravo di conoscere e sono elice di esserci riuscita perché non era facile incontrarsi tutti.

      Elimina
  3. che bella riunione di mamme-blogger! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Non sono riuscita a scattare foto come avrei voluto. L'intento era di raccontare molto di più questa energia attraverso le immagini ma li ha vinto la parte di me meno socievole!

      Elimina
  5. Sono qui a fare il gioco degli abbinamenti: facce + blog, è dura. Mi sembra di aver riconosciuto Laura, Simona-Pampano, Debora- Cresce due gemelli....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gioco difficile che mi ha tenuto la mente occupata per 2 giorni. La prossima volta non puoi mancare!

      Elimina
  6. Uh, che bello!! Splendido ricordo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina il prossimo anno voglio conoscere Elena!

      Elimina
  7. Anche io felicissima di averti incontrata finalmente di persona! Grazie Laura per la foto!!! p.s. se passo da Roma caffettino blogger!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Simona ti aspetto a braccia aperte.

      Elimina
  8. ma sai che mi dispiace proprio non averti conosciuto di persona. anche se adesso vedendo le foto mi sa che ti ho incrociato. alla prossima, comunque!!!! ciao Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me ma non era proprio possibile salutare tutti quelli che avremmo voluto. Il prossimo anno saremo più preparate!

      Elimina
  9. Hai proprio ragione: è bello dare un volto a tante parole lette.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un altro viso che speravo di incontrare e per fortuna mi sei venuta a cercare. Un abbraccio

      Elimina
  10. di me sai già...mannaggia alla timidezza....ma ci sto lavorando!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando mi hai detto il nome del tuo blog con una espressione che diceva "tanto non lo conosci"... ma certo che lo conosco!!! Un caro saluto

      Elimina
  11. :) ok, ok...
    Quest'anno sarebbe stato davvero complicato e a posteriori impossibile perchè poi in quei giorni sono rimasta bloccata a casa come Fantozzi! ma prendo in considerazione per il prossimo anno di dare volti alle belle parole che leggo. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non vedo l'ora di abbracciarti!

      Elimina
  12. che bei volti sorridenti!
    io spero davvero di riuscire a venire l'anno prossimo!
    :-))))

    RispondiElimina
  13. In questa grigia giornata autunnale leggere il tuo post e vedere i nostri sorrisi mi ha regalato un altro momento di felicità!!! del resto io faccio blog-terapia:-)) un bacio e a presto!!

    RispondiElimina
  14. Risposte
    1. Peccato non averne fatte molte come sono solita fare ma mi è mancata l'intraprendenza!

      Elimina
  15. Ottima iniziativa.
    complimenti
    Maurizio

    RispondiElimina
  16. Che bella combriccola.

    Buon sabato!

    RispondiElimina
  17. Che bello incontrare delle persone così belle, anche se alcune solo per un momento, una parola,
    mi sono segnata tanti blog guardando i cartellini! ora arrivo anche da te passando per un pin :)
    Un bel posto il tuo!
    Un effetto collaterale del mammacheblog è di essere sicuri che in giro ci sono mamme e papà che seguono e inseguono le loro passioni e vogliono comunicare, incontrarsi
    Alla faccia di chi dice che noi saremmo quelle/i che stanno nascosti dietro tablet e pc
    avrei già voglia di rivederVi tutti...

    RispondiElimina
  18. A volte fa davvero bene lasciarsi andare e partecipare a questi eventi di gruppo che mettono le basi per nuovi dialoghi e bei rapporti... la scrittura e le passioni uniscono, io ci credo...

    RispondiElimina
  19. ma che bella la nostra foto!!!! ma la voglio anche io!!! Siam bellissime adesso lo dico subito alla Cappio!!! Hai ragione Giorgia, energia, magia e tanta condivisione... far passare un anno è durissima però, vediamo di vederci da te adesso!!
    Un abbraccione grandissimo!!!

    RispondiElimina
  20. Che belle che siete :* bacio Gio

    RispondiElimina
  21. bello, bello,bello ... la prossima volta anch'io due giorni: lo giuro!

    RispondiElimina